Paracetamolo / Fenilefrina Cloridrato E-Pharma Trento - determina AAM/A.I.C. n. 19 dell'11/02/2021

Pubblicato da Gazzette Nessun commento

 

Autorizzazione all'immissione in commercio del medicinale

Autorizzazione all'immissione in commercio del medicinale per uso umano «Paracetamolo / Fenilefrina Cloridrato E-Pharma Trento». (21A01020)
Estratto determina AAM/A.I.C. n. 19 dell'11 febbraio 2021

AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO
COMUNICATO 

(GU n.43 del 20-2-2021)
 
 Descrizione del medicinale e attribuzione n. A.I.C.: e'
autorizzata l'immissione in commercio del medicinale:
PARACETAMOLO/FENILEFRINA CLORIDRATO E-PHARMA TRENTO, nella forma e
confezioni alle condizioni e con le specificazioni di seguito
indicate:
titolare A.I.C.: E-Pharma Trento S.p.a. (codice fiscale
01420070227) con sede legale e domicilio fiscale in via Provina n. 2
- 38123 - Trento (TN) Italia.
Confezioni e n. A.I.C.:
«600 mg/10 mg granulato in bustina» 10 bustine PET/AL/PE -
A.I.C. n. 047430018 (in base 10) 1F7GD2 (in base 32);
«600 mg/10 mg granulato in bustina» 16 bustine PET/AL/PE -
A.I.C. n. 047430020 (in base 10) 1F7GD4 (in base 32).
Forma farmaceutica: granulato in bustina.
Validita' prodotto integro: tre anni.
Condizioni particolari per la conservazione:
questo medicinale non richiede alcuna temperatura particolare
di conservazione;
conservare nel contenitore originario per proteggere il
medicinale dall'umidita' e dalla luce.
Composizione:
ogni bustina contiene:
principi attivi:
paracetamolo 600 mg e fenilefrina cloridrato 10 mg (pari a
fenilefrina 8,2 mg);
eccipienti:
mannitolo (E 421), xylitab 200 (xilitolo,
carbossimetilcellulosa), aroma limone, sorbitolo (E 420) acido
ascorbico, acido citrico, silice colloidale idrata, aspartame (E 951)
saccarina sodica.
Produttore responsabile del rilascio dei lotti:
E-Pharma Trento S.p.a. - via Provina n. 2 - 38123 Trento (TN),
Italia.
Indicazioni terapeutiche:
trattamento a breve termine dei sintomi da raffreddore ed
influenza, inclusi il dolore di entita' lieve/moderata e la febbre,
quando associati a congestione nasale.

Classificazione ai fini della rimborsabilita'

Per tutte le confezioni sopracitate e' adottata la seguente
classificazione ai fini della rimborsabilita':
classe di rimborsabilita': C-bis.

Classificazione ai fini della fornitura

Per tutte le confezioni sopracitate e' adottata la seguente
classificazione ai fini della fornitura:
classificazione ai fini della fornitura: OTC - medicinale non
soggetto a prescrizione medica da banco o di automedicazione.

Stampati

Le confezioni del medicinale devono essere poste in commercio con
etichette e fogli illustrativi conformi al testo allegato alla
determina, di cui al presente estratto.
E' approvato il riassunto delle caratteristiche del prodotto
allegato alla determina, di cui al presente estratto.
In ottemperanza all'art. 80, commi 1 e 3, del decreto legislativo
24 aprile 2006, n. 219 e successive modificazioni ed integrazioni il
foglio illustrativo e le etichette devono essere redatti in lingua
italiana e, limitatamente ai medicinali in commercio nella Provincia
di Bolzano, anche in lingua tedesca. Il titolare dell'A.I.C. che
intende avvalersi dell'uso complementare di lingue estere, deve darne
preventiva comunicazione all'AIFA e tenere a disposizione la
traduzione giurata dei testi in lingua tedesca e/o in altra lingua
estera. In caso di inosservanza delle disposizioni sull'etichettatura
e sul foglio illustrativo si applicano le sanzioni di cui all'art. 82
del suddetto decreto legislativo.

Rapporti periodici di aggiornamento sulla sicurezza - PSUR

Al momento del rilascio dell'autorizzazione all'immissione in
commercio, la presentazione dei rapporti periodici di aggiornamento
sulla sicurezza non e' richiesta per questo medicinale. Tuttavia, il
titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio deve
controllare periodicamente se l'elenco delle date di riferimento per
l'Unione europea (elenco EURD), di cui all'art. 107-quater, par. 7)
della direttiva n. 2010/84/CE e pubblicato sul portale web
dell'Agenzia europea dei medicinali, preveda la presentazione dei
rapporti periodici di aggiornamento sulla sicurezza per questo
medicinale. In tal caso il titolare dell'autorizzazione
all'immissione in commercio deve presentare i rapporti periodici di
aggiornamento sulla sicurezza per questo medicinale in accordo con
l'elenco EURD.
Decorrenza di efficacia della determina: dal giorno successivo a
quello della sua pubblicazione, per estratto, nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana.

 

 

Ricerca rapida : Cerca con le categorie Immissione al commercio o con i tag Paracetamolo / Fenilefrina Cloridrato E-Pharma Trento, immissione al commercio, uso umano

 

Ultimi articoli

  • Vardenafil Doc - Determina n. DG/179/2021
  • Trental - Determina n. DG/178/2021
  • Tobral - Determina n. DG/176/2021
  • Acido Zoledronico Altan Pharma - determina n. 167/2021 del 10/02/2021
  • Piracetam Aristo - determina n. aRM - 6/2021 - 3773 del 22/01/2021